COS’È IL PRICE ACTION TRADING


L'analisi tecnica che si basa sull’oscillazione del prezzo nel mercato



MONDO TRADING

Il Price Action Trading è un tipo di analisi tecnica che si basa sull’oscillazione del prezzo nel mercato

Come accade molto spesso, in particolare in settori fortemente specializzati, non esiste una vera traduzione in italiano del termine Price Action, per cui, per spiegarlo, è necessario ricorrere alla descrizione. Letteralmente (come possiamo leggere su Wikipedia), la price action non è altro che l’azione del prezzo e, come termine slegato dal contesto, indica qualsiasi movimento il prezzo di un titolo possa effettuare. Nel trading online, e comunque nel trading moderno, in realtà ha preso un significato più definito: normalmente con questo termine si indicano i diversi andamenti che un titolo tende ad avere, per esempio, le fasi di consolidamento e i test di resistenza sono considerate price action. Il Price Action Trading presuppone che la replicabilità di questi andamenti permetta di fare previsioni.

Il principio alla base del Price Action Trading

Pur essendo considerata una forma di analisi tecnica, il Price Action Trading in realtà fa uso di strumenti di analisi relativamente semplici. La base di questa tecnica infatti è proprio l’osservazione del prezzo senza altri indicatori, nel tentativo di intuirne l’andamento. Normalmente questa tecnica si basa sulla ricerca di pattern di inversione o comunque di segnali di variazione. Secondo i detrattori si tratta di una tecnica di trading e di analisi soggettiva e semplicistica, dal momento che si riduce all’osservazione della curva di prezzo, e/o del suo andamento storico, senza utilizzare altri indicatori. Secondo i promotori invece sarebbero i limiti strutturali propri degli altri indicatori, per esempio la lentezza di elaborazione, a distrarre il trader dall’osservazione del prezzo e dalla propria strategia. Alcuni identificano questa tecnica anche con altri nomi, per esempio naked trading, proprio per indicare il mancato uso di strumenti di analisi più strutturati.

Applicazioni pratiche

Sappiamo che al mondo ci sono trader che hanno avuto successo usando le strategie più diverse, compreso il Price Action Trading, che tuttavia, in molti ambienti viene considerato come una tipologia fortemente basata sull'istinto e sull'esperienza, due caratteristiche che sfortunatamente non sono replicabili. Sicuramente è una tecnica storica, che ha conosciuto il suo maggior successo quando gli strumenti analitici, come quelli che si hanno a disposizione per il trading online, non erano ancora così diffusi e il trader doveva decidere senza grandi supporti statistici e matematici.
I trader esperti più moderati sostengono che il Price Action Trading, pur essendo un sistema meno analitico e convenzionale, possa essere utilizzato in associazione ad altre tecniche (anche come “filler”).
Da alcuni questa particolare tecnica viene considerata anche un buon punto di partenza per principianti dal momento che, per ciascun titolo, il trader deve seguire grafici più immediati e comprensibili, senza ulteriori indicatori che potrebbero confondere, in particolare chi è alle prime armi.

Come funziona il Price Action Trading

Abbiamo visto come questa tecnica si basi su movimenti di prezzo in un termine piuttosto breve rispetto al periodo di riferimento. Tenendo presente che, come ogni strumento di analisi tecnica, ha decine di derive e interpretazioni, anche questo si rifà a un principio piuttosto basilare: osservando i grafici di prezzo, il trader tenta di predirne l’andamento sulla base sia di strumenti analitici, sia delle proprie considerazioni personali e della propria esperienza. Per sua natura, è una strategia che porta migliori risultati nel breve periodo, dove gli andamenti si comportano in modo più prevedibile. Proprio per la forte componente umana che lo contraddistingue, è una tecnica particolarmente utilizzata da arbitraggisti e trader al dettaglio, oltre che da chi intende fare speculazioni, ed è considerata particolarmente efficace nei mercati ad alta liquidità e volatilità.

Nella Price Action Trading serve un metodo

Normalmente chi si affida in larga parte a questa tecnica ha un proprio metodo, o comunque un sistema che gli permette, dato un titolo, di fare valutazioni sul suo andamento. Spesso ci si aiuta con alcuni indicatori dei movimenti del mercato, i più celebri sono le inside bar, gli spring, o le ombre lunghe nei grafici a candela. Un trader sufficientemente esperto, leggendo questi indicatori e costruendo un proprio scenario, per esempio fissando una propria soglia psicologica, potrà costruirsi una buona strategia basata sul price action e metterla in pratica.
Come abbiamo già accennato, questa tecnica ha forti elementi di soggettività, per cui richiede una certa quantità di esperienza e soprattutto un’ottima capacità critica. Ma se applicata nel modo corretto può portare a buoni risultati, in particolare nei mercati più volatili. Secondo l’esperienza di molti trader inoltre sarebbe consigliabile adottarla soprattutto nei mercati che tendono ad avere pattern prevedibili e ripetute nel tempo.


BinckBank NV presta in Italia il servizio di execution only ovvero di mera esecuzione di ordini senza consulenza. Le informazioni eventualmente fornite non contengono e non si deve in alcun modo ritenere che contengano raccomandazioni o consigli in ambito d investimenti forniti da BinckBank N.V. Le informazioni fornite non devono essere intese quali raccomandazioni personalizzate a un cliente, riguardo a una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario in quanto diffuse tra il pubblico mediante canali di distribuzioni di massa. BinckBank non può essere ritenuta in alcun modo responsabile per l’uso che si possa fare delle informazioni qui contenute e degli eventuali risultati che si potrebbero generare in base all’impiego di tali informazioni. La ricerca inoltre non intende rispondere alle esigenze ed obiettivi di investimento di un soggetto in particolare e non è stata condotta in base ai requisiti normativi previsti per una ricerca finanziaria indipendente e pertanto deve essere considerata come una mera comunicazione in ambito di marketing. Le informazioni basate su dati storici passati non costituiscono un indicatore affidabile di eventuali possibili risultati futuri. Si raccomanda di prendere visione dei rischi connessi agli investimenti e dei rischi specifici degli strumenti finanziari di cui alla documentazione informativa messa a disposizione sul sito di BinckBank N.V. Le perdite possono essere superiori al capitale investito.

articoli più letti

Candele giapponesi
Grafico a candele giapponesi: come leggerlo

5 marzo 2018



Film sul trading
Film sul trading: la finanza raccontata al cinema

29 agosto 2018



Non sei ancora Cliente?
800 90 58 45
Sei già Cliente?
02 36016161

BinckBank N.V. - Succursale Italiana - Sede legale 20134 Milano Via G. Ventura, 5 - Cod. ABI 3423.1 - P.Iva 07546180964 - Codice Fiscale 93033680153 n. iscrR.I: Milano 1966215 - Aderente al Sistema di garanzia dei depositi dei Paesi Bassi e al Sistema di Compensazione e Garanzia degli investimenti dei Paesi Bassi - BinckBank N.V. è autorizzata e regolata dalla Banca Centrale Olandese (DNB) e dalla Autorità Olandese di Vigilanza dei Mercati Finanziari (AFM) - BinckBank N.V. è quotata su Euronext Amsterdam. BinckBank N.V. Succursale Italiana è vigilata dalla Banca d’Italia e dalla Consob.