TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

Informativa ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003 in materia di dati personali

1. Finalità e modalità del trattamento cui sono destinati i dati

BinckBank N.V. - succursale italiana (la "Banca"), in qualità di titolare del trattamento dei dati personali, informa che i dati personali in suo possesso, raccolti direttamente presso l'interessato, ovvero presso terzi, potranno essere trattati, anche da società terze nominate responsabili, per:

  1. l'adempimento agli obblighi previsti da leggi, da regolamenti e dalla normativa comunitaria, ovvero a disposizioni impartite da Autorità a ciò legittimate dalla legge e da Organi di vigilanza e controllo (ad esempio, obblighi previsti dalla normativa antiriciclaggio). Il conferimento dei dati personali necessari a tali finalità è obbligatorio e il relativo trattamento non richiede il consenso degli interessati.
  2. Finalità strettamente connesse e strumentali alla gestione dei rapporti con la clientela (ad esempio acquisizione di informazioni preliminari alla conclusione di un contratto, esecuzione di operazioni sulla base degli obblighi derivanti dal contratto concluso con la clientela, verifiche e valutazioni sulle risultanze e sull'andamento dei rapporti, nonché sui rischi ad essi connessi). Il conferimento dei dati personali necessari a tali finalità non è obbligatorio, ma il rifiuto di fornirli può comportare - in relazione al rapporto tra il dato ed il servizio richiesto - l'impossibilità della Banca a prestare il servizio stesso. Il relativo trattamento non richiede il consenso dell'interessato.
  3. Finalità funzionali all'attività della Banca, quali:
    • la rilevazione del grado di soddisfazione della clientela sulla qualità dei servizi resi e sull'attività svolta dalla Banca eseguita mediante interviste personali o telefoniche, questionari, etc.;
    • la promozione e la vendita di prodotti e servizi della Banca o di società terze, effettuate attraverso lettere, telefono fisso e/o cellulare, materiale pubblicitario, sistemi automatizzati di comunicazione, posta elettronica, messaggi del tipo MMS (Multimedia Messaging Service) e SMS (Short Message Service), etc.;
    • l'elaborazione di studi e ricerche di mercato, effettuate mediante interviste personali o telefoniche, questionari, etc., e
    • lo svolgimento di attività di pubbliche relazioni.
    Il conferimento dei dati necessari a tali finalità non è obbligatorio ed il loro trattamento richiede il consenso dell'interessato.

Il trattamento avviene mediante strumenti manuali, informatici e telematici con logiche strettamente correlate alle finalità suddette e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi.

2. Dati sensibili

La Banca non richiede e non tratta di sua iniziativa "dati sensibili" (vale a dire dati idonei a rivelare, ad esempio, lo stato di salute, le opinioni politiche, l'adesione a partiti o sindacati) della propria clientela. Tuttavia è possibile che essa, per dare esecuzione a specifiche richieste di servizi ed operazioni inerenti il rapporto con il cliente (ad esempio: il pagamento di quote associative a partiti o sindacati, bonifici ad associazioni ecc.) debba trattare tali dati. Poiché la Banca non può intercettare e rifiutare queste richieste, la proposta di contratto inoltrata non potrà essere accettata qualora il soggetto interessato non abbia espresso il proprio consenso scritto al suddetto trattamento. I dati in questione verranno trattati esclusivamente per dare esecuzione alla richiesta del cliente.

3. Categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati

La Banca - senza che sia necessario il consenso dell'interessato - può comunicare i dati personali in suo possesso:

  • a quei soggetti cui tale comunicazione debba essere effettuata in adempimento di un obbligo previsto dalla legge, da un regolamento o dalla normativa comunitaria.
  • In particolare, essa deve comunicare alla Centrale Rischi della Banca d'Italia alcuni dati personali di affidati, richiedenti fidi ovvero garanti per esposizioni creditizie il cui importo sia superiore al limite minimo di censimento previsto (attualmente, Euro 30.000,00). Il gestore della centrale rischi tratterà i dati al solo fine di rilevazione del rischio creditizio e li comunicherà in forma aggregata agli intermediari che abbiano effettuato segnalazioni della specie, i quali, a loro volta, li tratteranno per la medesima finalità;
  • alla casa madre BinckBank N.V., con sede in Barbara Strozzilaan 310, 1083 HN Amsterdam, ovvero a società dalla stessa controllate o collegate ai sensi dell'art. 2359 del codice civile (situate anche all'estero), quando tale comunicazione sia consentita in conseguenza di un provvedimento del Garante della Privacy o di una previsione di legge;
  • negli altri casi previsti dall'art. 24 del D.Lgs. 196/2003, tra i quali, in particolare, laddove i dati siano relativi allo svolgimento delle attività economiche.

La Banca, inoltre, può comunicare, con il consenso dell'interessato, dati relativi ai propri clienti a società, enti o consorzi esterni che svolgano per suo conto trattamenti per finalità strettamente connesse e strumentali alla gestone dei rapporti con la clientela (ad esempio acquisizione di informazioni preliminari alla conclusione di un contratto, esecuzione di operazioni sulla base degli obblighi derivanti dal contratto concluso con la clientela, verifiche e valutazioni sulle risultanze e sull'andamento dei rapporti, nonché sui rischi ad essi connessi) e per finalità funzionali all'attività della Banca, quali la rilevazione del grado di soddisfazione della clientela sulla qualità dei servizi resi, la promozione e la vendita di prodotti e servizi della Banca, l'elaborazione di studi e ricerche di mercato e lo svolgimento di attività di pubbliche relazioni.
Possono venire a conoscenza dei dati in qualità di responsabili del trattamento le persone fisiche e giuridiche di cui all'elenco richiamato al successivo punto 5, ed in qualità di incaricati, relativamente ai dati necessari allo svolgimento delle mansioni assegnate, le persone fisiche appartenenti alle seguenti categorie: i lavoratori dipendenti della Banca o presso di essa distaccati; i lavoratori interinali; gli stagisti; i promotori finanziari; i consulenti ed i dipendenti delle società esterne nominate responsabili.

4. Diritti dell'interessato

Il D.Lgs. 196/2003 attribuisce all'interessato specifici diritti, tra i quali quello di conoscere quali sono i dati che lo riguardano in possesso della Banca e come vengono utilizzati, di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione del D.Lgs. 196/2003, nonché l'aggiornamento, la rettifica o, se vi è interesse, l'integrazione dei dati e di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento stesso.
L'interessato, infine, può in qualsiasi momento opporsi ai trattamenti finalizzati all'invio di materiale commerciale e pubblicitario, alla vendita diretta o a ricerche di mercato.
Si riporta di seguito il testo dell'art. 7 del D.Lgs. 196/2003: "L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

L'interessato ha diritto di ottenere:
a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale".

5. Titolare e Responsabili

Titolare del trattamento è BinckBank N.V. - succursale italiana, con sede in Milano, Via Ventura 5, sito internet www.binck.it; i soggetti, appositamente Delegati dal Titolare, ai quali l'interessato può rivolgersi per l'esercizio dei diritti di cui sopra sono i Direttori Generali - e-mail: privacy@binck.it.

6. Informativa sul trattamento dei Dati di navigazione, cookies e dati riferiti all'utilizzo del call center

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del sito web www.binck.it acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Le suddette informazioni non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma per loro stessa natura potrebbero permettere, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, etc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente.
Inoltre, l'utilizzo, da parte della Banca, dei c.d. cookies evita il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti.
I dati sopra citati vengono trattati al fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito, per controllarne il corretto funzionamento e garantirne la sicurezza, nonché per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici illeciti, in particolare di natura informatica, ai danni del sito della Banca o dei clienti della stessa.
Inoltre, i sistemi e le procedure preposti al funzionamento del call center della Banca acquisiscono alcuni dati riferiti alle chiamate con i clienti. In questa categoria rientrano il numero remoto del chiamante (laddove non occultato), i dati di navigazione nell'alberatura dell'IVR (cioè le azioni/digitazioni che il cliente compie per accedere ai vari servizi), durata della chiamata, nonché, previo avviso all'interessato, registrazione audio della chiamata.
Per particolari ordini e istruzioni della clientela, nonché in relazione a specifiche concrete esigenze (come, ad esempio, quelle attinenti i controlli di sicurezza), la Banca può registrare il contenuto di conversazioni telefoniche intercorse, anche per eventuali profili di prova e di tutela di diritti in caso di controversia. In tutti questi casi, l'interessato sarà informato in ordine a tali registrazioni all'inizio della conversazione telefonica.

Non sei ancora Cliente?
800 90 58 45
Sei già Cliente?
02 36016161